fbpx TECNOEDIL - Tecnologie edili a Verona

PARCHEGGI MECCANIZZATI E BOX A SCOMPARSA

I Box interrati che commercializza Tecnoedil Verona sono ideali per centri storici, giardini e cortili. I sistemi, progettati e realizzati da Green Park. consentono di parcheggiare le auto al disotto del livello stradale, proteggendole con una copertura mobile carrabile e completamente impermeabile. Consento inoltre di mantenere l’originario aspetto dei luoghi ove inseriti poiché vi è la possibilità di rivestire la copertura, previa impermeabilizzazione della struttura portante con appositi materiali, con pavimentazioni di vario peso e spessore.

Tutti i modelli della Green Park sono costruiti in profilati in acciaio zincato a caldo.

Mod. B2 parcheggio interrato ad un piano con tetto

Parcheggio a scomparsa ad un posto interrato con tetto di copertura a tenuta stagna pavimentabile.
Questo modello consente di ricoverare all’aperto un’auto sotto il livello stradale ed una sopra la copertura, dando la possibilità di accedere ad entrambe in maniera indipendente.

Caratteristiche: tetto di copertura fossa con possibilità di predisposizione per una pavimentazione aggiuntiva, centralina oleodinamica ad alta pressione, alimentazione Volt 380 Kw 3 Volt 220 Kw 3, portata ogni posto auto Kg. 2500, manovra del tipo “ad uomo presente”, struttura e pianale in FE430B interamente zincata, sistema di elevazione idraulico controllato da 4 elettrovalvole di tenuta, valvole di sicurezza paracadute. Conforme alle direttive europee: 2006/42/CE (Direttiva macchine), 2004/108/CE (Compatibilità elettromagnetica), 2006/95/CE (Apparecchiature in bassa tensione).

Mod. A3 parcheggio interrato a due piani con tetto

Parcheggio a scomparsa a due posti interrati con tetto di copertura a tenuta stagna pavimentabile. Questo modello consente di ricoverare due auto sotto il livello stradale ed una sopra la copertura, dando la possibilità di accedere ad entrambe in maniera indipendente.

Caratteristiche: tetto di copertura fossa con possibilità di predisposizione per una pavimentazione aggiuntiva, centralina oleodinamica ad alta pressione, alimentazione Volt 380 Kw 5,5, portata ogni posto auto Kg. 2500, manovra del tipo “ad uomo presente”, struttura e pianale in FE430B interamente zincata, sistema di elevazione idraulico controllato da 4 elettrovalvole di tenuta, valvole di sicurezza paracadute. Conforme alle direttive europee: 2006/42/CE (Direttiva macchine), 2004/108/CE (Compatibilità elettromagnetica), 2006/95/CE (Apparecchiature in bassa tensione).

Parcheggi meccanizzati mod. LIFTPARKER

Sistemi di  parcheggio indipendenti, disposti su 2 o 3  livelli, in grado di accogliere fino a 6 vetture. Ideale per installazioni all’interno o all’esterno degli edifici che offrono la possibilità di realizzare delle fosse più o meno profonde a seconda del tipo di impianto. I modelli disponibili si differenziano tra loro a seconda delle esigenze del cliente e degli spazi disponibili, infatti, grazie ad una completa versatilità, questi impianti, sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Ognuno di questi impianti è realizzato in struttura autoportante e non necessita di particolari realizzazioni strutturali per quanto riguarda la fossa di accoglimento, inoltre in ogni versione standard, questi sistemi vengono equipaggiati con: piattaforme in lamiera trapezoidale, colonne portanti con pistoni idraulici, carrello di sollevamento e blocco idraulico, dispositivo di sincronizzazione, dispositivo di bloccaggio in caso di rottura delle tubazioni idrauliche, rampa esterna per facilitare l’accesso, ringhiere contro le cadute accidentali, protezione anticorrosione C2-line o C3-line a seconda delle condizioni atmosferiche tipiche per ogni paese, piattaforme di parcheggio orizzontali o inclinate, portata per ogni posto auto 2000 Kg (come optional è possibile avere la portata maggiorata 2300 Kg o 2600 Kg).

Parcheggi meccanizzati mod. KIPPARKER

Sistemi di  parcheggio indipendenti, disposti su 2 con pianali di carico inclinati, in grado di accogliere fino a 4 vetture. Ideale per installazioni all’interno o all’esterno degli edifici che non offrono la possibilità di realizzare fosse particolarmente profonde infatti, sarà possibile parcheggiare vetture anche con profondità di soli 120/100 cm e altezza utile  a soffitto di 285 cm. I modelli disponibili si differenziano tra loro a seconda delle esigenze del cliente e degli spazi disponibili, infatti, grazie ad una completa versatilità, questi impianti, sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Ognuno di questi impianti è realizzato in struttura autoportante e non necessita di particolari realizzazioni strutturali per quanto riguarda la fossa di accoglimento, inoltre in ogni versione standard, questi sistemi vengono equipaggiati con: piattaforme in lamiera trapezoidale, colonne portanti con pistoni idraulici, carrello di sollevamento e blocco idraulico, dispositivo di sincronizzazione, dispositivo di bloccaggio in caso di rottura delle tubazioni idrauliche, rampa esterna per facilitare l’accesso, ringhiere contro le cadute accidentali, protezione anticorrosione C2-line o C3-line a seconda delle condizioni atmosferiche tipiche per ogni paese, piattaforme di parcheggio orizzontali o inclinate, portata per ogni posto auto 2000 Kg (come optional è possibile avere la portata maggiorata 2300/2600 kg ma disponibili solo per particolari condizioni. Si consiglia sempre di chiedere informazioni a riguardo).

Parcheggi meccanizzati mod. QUADROPARKER

Sistemi di  parcheggio indipendenti, disposti su 2-3-4 livelli con tetto di copertura, in grado di accogliere fino a 8 vetture. Ideale per installazioni sia all’esterno sia all’interno di cortili. Il tetto di copertura di questo impianto non presenta alcuna colonna portante e questo rende possibile la personalizzazione della pavimentazione da posare. I livelli inferiori invece, presentano 4 colonne portanti fissate agli angoli della piattaforma per rendere più confortevole l’entrata e uscita dal parcheggio. I modelli disponibili si differenziano tra loro a seconda delle esigenze del cliente e degli spazi disponibili, infatti, grazie ad una completa versatilità, questi impianti, sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Ognuno di questi impianti è realizzato in struttura autoportante e non necessita di particolari realizzazioni strutturali per quanto riguarda la fossa di accoglimento, inoltre in ogni versione standard, questi sistemi vengono equipaggiati con: piattaforme in lamiera trapezoidale, colonne portanti con pistoni idraulici, carrello di sollevamento e blocco idraulico, dispositivo di sincronizzazione, dispositivo di bloccaggio in caso di rottura delle tubazioni idrauliche, rampa esterna per facilitare l’accesso, ringhiere contro le cadute accidentali, protezione anticorrosione C2-line o C3-line a seconda delle condizioni atmosferiche tipiche per ogni paese, piattaforme di parcheggio orizzontali o inclinate, portata per ogni posto auto 2000 Kg (come optional è possibile avere la portata maggiorata 2300 Kg o 2600 Kg).

Parcheggi meccanizzati mod. PARKLINE

Tecnologia intelligente di sollevamento e scorrimento senza dovere ricavare alcuna fossa. Questi speciali sistemi di parcheggio possono essere a 2 o 3 livelli e necessitano di altezze utili da 3.30 a 5.40 m. Sono realizzati con i pianali di carico orizzontali e completamente privi di colonne, conferendo in questo modo, un maggior confort durante la fase di entrata / uscita. I modelli Parkline inoltre hanno un sistema modulare di montaggio che consente di aggiungere i segmenti in base alle esigenze.

Ognuno di questi impianti è realizzato in struttura autoportante e non necessita di particolari realizzazioni strutturali per quanto riguarda la fossa di accoglimento, inoltre in ogni versione standard, questi sistemi vengono equipaggiati con: sistema di parcheggio con piattaforme mobili in verticale e orizzontale, con posti liberi per il movimento, dispositivo di sincronizzazione impianti, dispositivo di bloccaggio contro cedimenti improvvisi dovuti alla rottura delle tubazioni oleodinamiche, protezione anticorrosione C3-line e C2-line

Funzionamento: le piattaforme superiori si muovono solo verticalmente (sollevamento e abbassamento), al livello di entrata sono presenti delle piattaforme scorrevoli (movimenti laterali) e un posto libero. I posti auto presenti a questo livello saranno accessibili direttamente. Per parcheggiare o rimuovere un veicolo su una delle piattaforme superiori, le altre al livello di entrata scorreranno lateralmente liberando così lo spazio necessario all’abbassamento della piattaforma superiore.

Ti interessano i nostri prodotti? Scrivici, oppure chiamaci allo +39 045 890 0705.

Back to Top