fbpx TECNOEDIL - Tecnologie edili a Verona

Sistemi costruttivi Ytong, dalla teoria alla pratica: pomeriggio di studio il 9 marzo presso Centro Fiducia srl a Valeggio sul Mincio.

Sistemi costruttivi Ytong, dalla teoria alla pratica: pomeriggio di studio il 9 marzo presso Centro Fiducia srl a Valeggio sul Mincio.

Posted on 09Mar

Sistemi costruttivi Ytong, dalla teoria alla pratica: pomeriggio di studio il 9 marzo presso Centro Fiducia srl a Valeggio sul Mincio.

Scritto da Matteo William ToffaliCategories Notizie

«Sistemi costruttivi Ytong, dalla teoria alla pratica. Caratteristiche, prestazioni e pratica di posa in opera»: questo il titolo dell’incontro tecnico – applicativo a partecipazione gratuita in programma venerdì 9 marzo, dalle 16.00 alle 18.00, sul tema della costruzione e riqualificazione energetica degli edifici attraverso l’utilizzo dei sistemi di costruzione minerali YTONG e Multipor. L’appuntamento, organizzato su due sessioni, una teorica e una pratica, verterà sulle tecniche per ottenere edifici a basso consumo energetico. L’iniziativa si svolgerà presso Centro Fiducia srl, a Valeggio sul Mincio, in collaborazione con Tecnoedil Verona.

Ecco il programma:

Sessione teorica

1) Il sistema muratura in calcestruzzo cellulare:

– Applicazioni: case, palazzi e capannoni;

– La Termica: isolare sia in inverno che in estate;

– Sismicità: vantaggi di una muratura leggera;

– Comportamento acustico: il muro perimetrale ed il divisorio interno;

– Fuoco: protezione ai massimi livelli;

– La sostenibilità: garanzia di benessere e durabilità;

2) Il sistema cappotto minerale: riqualificazioni e ristrutturazioni:

– Cappotto esterno: come isolare, resistere e durare;

– Cappotto interno: la semplicità di un solo pannello;

– Cappotto a soffitto: velocità per un REI 180.

Sessione applicativa

Dimostrazione pratica di posa in opera e delle lavorazioni accessorie con illustrazione di particolari costruttivi.

Maggiori info

– Referente Centro Fiducia Alessandro Morandini.

– Referente Xella Italia – Ytong – Matteo William Toffali.

Condividi l'articolo su:

Back to Top